Consilium audire sapientis est

Patrimonio societario depauperato per non pagare i debiti con il Fisco

Martedì 18/12/2018, a cura di FiscoOggi


È reato la strumentalizzazione di negozi leciti allo scopo di far trovare solamente le pendenze tributarie e sottrarsi all'esecuzione esattoriale o, comunque, renderla più difficoltosa.

L'imprenditore che trasferisce a un'altra società gestita dai familiari i rami aziendali comprensivi dei debiti legati a dipendenti e banche, a eccezione delle passività erariali, compie un atto fraudolento finalizzato a sottrarre le attività della debitrice al soddisfacimento della pretesa dell'amministrazione finanziaria.
Si tratta infatti di un'operazione anomala estranea alla prassi commerciale e alla logica economica, in quanto risulta privo di spiegazione il mancato trasferimento di debiti tributari a fronte del trasferimento di tutte le attività.

Lo ha stabilito la Cassazione, con la sentenza 52158 del 20 novembre 2018, con cui ha rigettato il ricorso di un indagato, confermando il decreto di sequestro preventivo emesso per il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte di cui all'articolo 11 del Dlgs 74/2000.

Fonte: http://www.fiscooggi.it
Le ultime news
Oggi 00:25
Nel 2018 sono entrati nelle casse dello Stato oltre 16 miliardi di euro derivanti dalle ordinarie attività...
 
Oggi 00:25
Nonostante l'originaria fattura sia stata emessa nei confronti della posizione IVA del cessionario non...
 
altre notizie »
 

Studio Dott. Sergio Pintaldi

C.so V. Emanuele, 56 - 96012 Avola (SR)

Tel: 09311661841 - Fax: 0931209823

Email: infostudiopintaldi@libero.it

P.IVA: 01223350891