Consilium audire sapientis est

Obbligo esterometro anche per le operazioni non rilevanti ai fini Iva

Lunedì 01/04/2019, a cura di AteneoWeb S.r.l.


L'Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 85 del 27 marzo scorso ha chiarito che l'invio dell'"Esterometro" riguarda tutte le cessione di beni e le prestazioni di servizi verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato.
Sono invece escluse le operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale e quelle per le quali siano state emesse o ricevute fatture elettroniche.

A differenza dell'obbligo di presentazione dei modelli Intrastat, precisano le Entrate, l'obbligo dell'esterometro riguarda "tutte le cessione di beni e le prestazioni di servizi verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato, senza ulteriori limitazioni".
E' rilevante, infatti, solo la circostanza che il soggetto non sia stabilito in Italia, indipendentemente dalla natura dello stesso, mentre non è significativo il fatto che l'operazione sia o meno rilevante, ai fini IVA, nel territorio nazionale.

Fonte: https://www.agenziaentrate.gov.it
Le ultime news
Oggi
Gli interventi di recupero del patrimonio edilizio sono soggette ad importanti agevolazioni fiscali,...
 
Oggi
Con la risposta n. 154 del 22 maggio 2019 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che è possibile definire...
 
Oggi
Il MEF (Dipartimento delle Finanze), con decreto del 20 maggio 2019, ha istituito il "Forum nazionale...
 
altre notizie »
 

Studio Dott. Sergio Pintaldi

C.so V. Emanuele, 56 - 96012 Avola (SR)

Tel: 09311661841 - Fax: 0931209823

Email: infostudiopintaldi@libero.it

P.IVA: 01223350891