Consilium audire sapientis est

Cessione del credito d'imposta per attività di ricerca e sviluppo: i chiarimenti delle Entrate

Mercoledì 13/03/2019, a cura di AteneoWeb S.r.l.
Con la Risposta n. 72/2019 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che il credito d'imposta maturato per l'attività di ricerca e sviluppo (articolo 3, comma 1, del DL n. 145/2013) e non trasferito in occasione della cessione del ramo d'azienda che lo ha generato non può essere ceduto a terzi (articolo 43-bis Dpr n. 600/1973) e non può neanche essere oggetto di rimborso.
Tale credito, infatti, è utilizzabile esclusivamente in compensazione da parte dell'effettivo beneficiario dell'agevolazione, ossia dall'impresa che effettivamente ha sostenuto la spesa.

Fonte: https://www.agenziaentrate.gov.it
Le ultime news
Oggi 00:12
Nel 2018 sono entrati nelle casse dello Stato oltre 16 miliardi di euro derivanti dalle ordinarie attività...
 
Oggi 00:12
Nonostante l'originaria fattura sia stata emessa nei confronti della posizione IVA del cessionario non...
 
altre notizie »
 

Studio Dott. Sergio Pintaldi

C.so V. Emanuele, 56 - 96012 Avola (SR)

Tel: 09311661841 - Fax: 0931209823

Email: infostudiopintaldi@libero.it

P.IVA: 01223350891